Piazza Armerina

B&B Villa Addaura a Palermo

Parco archeologico della Villa Romana del Casale di Piazza Armerina:

La Villa Romana del Casale, risalente al IV secolo d.C., è un parco archeologico di grande interesse culturale situato nelle vicinanze del paese di Piazza Armerina.
La Villa Romana del Casale è celebre in tutto il mondo per i suoi famosi mosaici, tra i più belli e meglio conservati al mondo.
Il complesso monumentale si estende per una superficie di oltre 3500 mq. e si presenta oggi come una preziosa testimonianza della vita in epoca romana.
La Villa venne edificata per ospitare la residenza di caccia di Massimiliano Erculeo, figura importante dell'impero romano.
La realizzazione dei mosaici è attribuita ai maestri d’arte africani, i quali diffusero l’arte del mosaico in tutti i paesi con cui ebbero contatti.
Dato l’ottimo stato di conservazione, i Mosaici della Villa del Casale sono ad oggi considerati i più grandi e ben realizzati mosaici dell’epoca romana.
I colori utilizzati per rappresentare le scene dei mosaici sono ancora molto vividi e ben conservati.
Le scene variano e raffigurano sia scene mitologiche e sia scene di vita in epoca romana.
Oltre ai mosaici delle pavimentazioni del complesso vi sono anche numerosi dipinti murali policromi.
La Villa del Casale, data l’ampia estensione, viene suddivisa in quattro gruppi: il primo gruppo è composto dall’ingresso del complesso monumentale e dal quartiere termale; il secondo è composto dal peristilio con il soggiorno e la foresteria; il terzo è composto dalla Basilica e da vari ambienti; il quarto è composto dal triclinio e dal cortile ellittico.
I gruppi sono disposti a terrazza proprio per rispettare le caratteristiche morfologiche del terreno su cui venne costruito il complesso.
Fuori la Villa vennero inoltre rinvenuti i resti degli acquedotti utilizzati per l’approvigionamento idrico della dimora.